Indice articoli

Formalmente è stata seguita una linea compositiva decostruita organizzata per elementi funzionali a sé stanti assemblati all'interno di un contenitore separato.
Ci sono dissimmetrie, forme ed angoli irregolari, implosioni che alla fine si incastrano lasciando qua e là delle zone neutre che sono quelle dell'ammortizzatore acustico.
L'ingresso ed il bar sono rivestiti in lamiere ondulate di alluminio oppure con stecche irregolari di legno per far capire sin da subito che si tratta di un ambiente laboratorio, eclettico e pervaso da culture diverse, come la musica che a volte appare con l'armonia di un flauto di Mozart o invece con l'irruenza di un rock metallico o con l'animo spezzato di un blues da sax tenore.
Il pavimento è eseguito in cemento lisciato e cerato come negli stabilimenti industriali. Le colonne sono rivestite da fogge organiche accattivanti e così pure i tavolini del bar.
Le sale prova sono arredate usando vari tipi di materiali fonoassorbenti di diversi colori, assemblati per linee e figure geometriche, il pavimento è di linoleum.
Nella sala di registrazione di forma ettagonale dominano due materie pure: il legno facciavista del pavimento e della struttura di copertura, che è costituita da travi lamellari di notevoli dimensioni e di mattoni forati di varie dimensioni e colore, che rivestono le pareti laterali e che sono montati a campiture piene.
Nel blu è stato trovato il ritmo.
La CADEMU' è blu.
Blu per la musica, perché colore del soul, del blues, delle vibrazioni nella luce fioca, nel chiarore dell'alba e nella profondità notturna e del mare della nostalgia e del vigore.
Sulla facciata un sinuoso brillante pentagramma segnala la presenza dell'edificio all'inizio della Via dei Capitelli, nel ripido percorso che fa verso l'arco di Riccardo sino alla cattedrale ed il sacro colle.
Qualcosa della memoria resterà.
Una volta dei teneri canti salivano dalle trattorie del borgo, si cantava la sera e si cantava la notte; è la musica che è rimasta.

StarAssociati
Via Coroneo, 9 - 34133 Trieste - Tel. 040 634430
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
_________________________________


Foto di Claudio Farina

 

Go to Top
Template by JoomlaShine